ᐅ La migliore pittura murale: opinione nel 2023!

Un modo perfetto per rinfrescare l’atmosfera di una stanza senza troppo lavoro è cambiare la pittura delle pareti. Una mano di pittura può anche essere una precauzione contro la muffa e permettere a un appartamento o a uno spazio di liberarsi dei cattivi odori. Tuttavia, ci sono alcune cose che dovreste sapere prima di acquistare la migliore pittura murale.

Questo include sapere che tipo di pittura murale si può usare, quanta ne serve e come scegliere il tono migliore per quale spazio e scopo. Niente che riguardi il colore perfetto poi ti impedisce di dipingere.

Che aspetto ha un murale?

La migliore pittura murale è usata all’interno e all’esterno per dipingere le pareti. Per rinnovare o rinfrescare il colore di una stanza, può essere aggiunto direttamente a un muro o sopra la carta da parati. A seconda del materiale e dell’aspetto desiderato, ci sono diversi tipi di pittura murale.

C’è una grande varietà nel reparto fai da te, così come la possibilità di mescolare una tonalità per soddisfare le proprie preferenze. È necessario sapere quanti metri quadrati le pareti devono essere dipinte in modo da poter acquistare il numero corretto. Se sai esattamente cosa vuoi, puoi ordinare una grande varietà di pitture murali su Internet.

I 3 migliori dipinti murali del 2023:

Come funziona il miglior murale?

È possibile modificare rapidamente il colore attuale di una stanza con la pittura per pareti, semplicemente strofinandola sulla pittura originale o sulla carta da parati. Questo metodo è quindi ideale per fare miglioramenti rapidi senza dover togliere la pittura o la carta da parati originale. Ma attenzione, se la carta da parati tende a staccarsi dopo anni di molte mani di pittura, può essere opportuno rifare la carta. Di regola, però, questo accade solo dopo diverse mani di colore.

È importante pianificare e fissare prima il muro e lo spazio. La migliore pittura murale si applica al muro con un pennello o un rullo di pittura dopo aver mascherato e dipinto le zone delicate con nastro adesivo e pellicola (pavimenti, prese, ecc.). Bisogna assicurarsi che la pittura sia uniforme e non troppo spessa.

Per assicurare un risultato uniforme, una seconda o addirittura una terza mano sarà sempre necessaria. I cappotti devono essere lasciati asciugare durante la notte tra una mano e l’altra e la stanza deve essere ben ventilata. La pittura di mascheratura viene rimossa solo dopo che si è asciugata completamente. Durerà diversi anni a seconda dello stile della pittura e del produttore.

Quali sono gli stili di pittura murale?

Per i principianti, la domanda di pittura murale può essere molto scoraggiante, poiché ci sono un’abbondanza di marche e stili. La prima cosa da fare è distinguere tra pittura colorata, pittura acrilica, pittura ad emulsione e pittura al silicato. Le etichette variano molto nel prezzo, nella consistenza e nelle tonalità di colore offerte.

Investire in una pittura più costosa può a volte essere conveniente dal punto di vista finanziarioQuesto non solo fa risparmiare denaro, ma anche tempo. Questo non solo fa risparmiare denaro, ma anche tempo. I diversi tipi di pittura murale variano principalmente in base alla preferenza per i leganti aggiuntivi.

pittura a dispersione o pittura bianca per pareti

La pittura in emulsione è il nome di una combinazione di due o più sostanze chimiche. È generalmente indicato come pittura bianca per pareti. Ci sono due tipi distinti di pittura a dispersione sul mercato: la pittura a dispersione di resina naturale e la pittura a dispersione di resina sintetica.

migliore pittura murale

Per ottenere un aspetto pulito e ordinato, la pittura murale bianca è molto comune per gli interni. La carta da parati bianca con pittura ad emulsione bianca è anche dipinta. La pittura in emulsione è quindi ideale per rinfrescare o per la prima mano durante i lavori di restauro.

Ha un alto potere di coperturaÈ facile da aggiungere, anche per i profani, e non rappresenta, a seconda della consistenza della pittura in emulsione. La pittura ad emulsione è ideale per quasi tutte le superfici grazie alla sua composizione. Carta da parati, cartongesso, cartongesso cementizio e persino l’intonaco grezzo non sono interessati (Woodchip).

La dispersione è normalmente composta da resina sintetica (legante) e acqua con un colore di resina sintetica (diluente). Una pittura a dispersione di resina naturale contenente oli naturali come l’olio di lino o di ricino è l’opzione più ecologica.

Lire aussi  ᐅ La migliore pittura per pavimenti di garage nel 2023!

Come legante, contiene colla vegetale, cera d’api o cera d’albero. Tuttavia, queste vernici sono molto più costose e le vernici a base di resina sintetica, come quelle usate in cucina, sono più raccomandate per le stanze con alta umidità. La pittura a dispersione è spesso usata per fondersi con la pittura colorata.

Pigmento di pittura o macchia

Per produrre colori individuali, si usa una pittura tintometrica che viene mescolata con una pittura ad emulsione. Di solito ci sono colori più forti senza una componente bianca (rosso, blu, verde, ecc.) e questi vengono poi colorati con il bianco per ottenere la tonalità desiderata.

Molti negozi di bricolage offrono questo servizio gratuitamente, e la tonalità desiderata può essere visualizzata in anticipo su una tabella di colori. Potete anche mescolare il colore della tinta da soli a casa, e provare l’effetto del colore nella stanza con campioni di colore. Si può mescolare la quantità appropriata in una volta sola fino a raggiungere il colore giusto, quindi può essere difficile toccare la stessa tonalità due volte.

pittura al lattice

La gomma è usata come legante nella pittura di lattice, che dà alla pittura una lucentezza speciale. Se ti piace questo o se la pittura deve avere una finitura opaca è una questione di preferenze. È quindi molto costoso dipingere con il lattice, ma può valerne la pena perché è particolarmente durevole. Il pittura al lattice è particolarmente adatto per ambienti umidi come cucine e bagni, in quanto è resistente all’acqua e al vapore. Il prezzo più alto vale anche per queste stanze, soprattutto se non hanno finestre, in modo da non dover dipingere troppo velocemente.

pittura al silicato

Nel rivestimento al silicato, il silicato viene aggiunto come agente legante alla pittura murale. Questa pittura murale è molto meno adatta all’uso interno. È caratterizzato da un’alta resistenza ed è quindi relativamente costoso. Inoltre, la pittura al silicato è corrosiva, e la cura della pelle e degli occhi è spesso necessaria quando la si usa. La pittura al silicato è particolarmente adatta alle facciate esterne. Si usa quindi anche per preservare i monumenti architettonici che dureranno fino a 100 anni. Sfida tutte le condizioni ambientali e permette anche alle pareti di respirare grazie alla sua natura diffusiva. Il pittura al silicato di solito non è disponibile nei negozi di fai da te, ma piuttosto nei negozi specializzati.

Cosa devo considerare quando acquisto la migliore pittura murale?

Non c’è niente che si possa sbagliare se si presta attenzione ad alcune cose quando si sceglie il colore delle pareti. Tuttavia, non si dovrebbe omettere di fare un’analisi dettagliata prima di iniziare a comprare la pittura e la pittura. Il risultato è garantito se si osservano i seguenti punti.

Installazioni di qualità

C’è una grande varietà di colori diversi per le pareti, che variano anche molto nel prezzo. Ma qual è la differenza tra un colore di buona qualità e uno meno buono? La consistenza si esprime principalmente nell’opacità del colore. Pertanto, il bianco non è necessariamente bianco e anche il prezzo può essere fuorviante.

Se sono necessarie due o tre mani in più per ottenere un colore più economico, non solo lo sforzo è maggiore, ma il prezzo di un progetto è spesso rapidamente più alto, perché è necessaria ancora più pittura murale. Il problema è quindi l’aspetto del muro originale. Un colore più economico potrebbe essere più appropriato se è ancora bianco e senza macchie visibili.

Questo vale anche per i colori delle pareti da dipingere su uno sfondo bianco. Tuttavia, per garantire una copertura decente, se volete dipingere le pareti scure di bianco, potete investire in una pittura di alta qualità. Lo stesso vale per le superfici ruvide o se si deve applicare un colore diverso su pareti colorate.

Luogo di applicazione

La posizione in cui viene applicata la migliore pittura murale gioca un ruolo considerevole nel giudizio. Prima di tutto, le condizioni del muro dettano il colore da dipingere. Si dovrebbe comprare una pittura diversa per le pareti interne che per quelle esterne. Le stanze con un’umidità particolarmente alta hanno bisogno di pitture più resistenti (per esempio a base di lattice) rispetto ai salotti o alle camere da letto, come i bagni o le cucine.

Lire aussi  ᐅ La migliore pittura a calce: opinione nel 2023!

Per la cucina, in particolare, sono disponibili anche vernici lavabili. Per un luogo dove gli spruzzi sono più frequenti, questo è molto realistico. Negli alloggi dei bambini, bisogna anche fare attenzione a certi additivi nella pittura, perché possono iniziare a evaporare dopo essere stati dipinti per un po’ di tempo. Nelle stanze appena arredate, è consigliabile smettere di dormire per un po’, indipendentemente dalle condizioni.

Salute

Tutte le pitture murali contengono sostanze chimiche che possono influenzare la salute delle persone. Per esempio, contengono conservanti e solventi. Per far durare più a lungo la pittura murale, si usano dei conservanti. Questi distruggono le spore e proteggono la pittura dalla muffa.

migliore pittura murale

Uno degli svantaggi è che nelle persone con allergie, i conservanti possono causare reazioni. Inoltre, molto tempo dopo essere stati dipinti, questi prodotti chimici hanno un cattivo odore, il che è particolarmente indesiderabile nelle stanze e nei quartieri dei bambini.

Se i conservanti permettono alla pittura di diffondersi felicemente, aumenta anche la possibilità di schizzi ed è necessaria un’ulteriore mascheratura. Le vernici hanno un odore irritante e un’alta percentuale di solventi che sono dannosi per le vie respiratorie. La stanza dovrebbe quindi essere sempre accuratamente ventilata prima e dopo la pittura.

Tono di colore

Naturalmente, quando si sceglie il colore delle pareti di una casa, il tono di colore gioca spesso un ruolo molto importante. Naturalmente, è possibile ottenere questo secondo le proprie preferenze, ma ci sono alcuni suggerimenti per aiutarvi a scegliere la giusta tonalità di colore per una stanza.

Quanto è larga questa stanza? Alcuni colori possono far apparire gli spazi più grandi, mentre altri li fanno apparire più piccoli. Mentre le tonalità luminose come il rosso possono rendere una piccola stanza accogliente, possono anche farla sentire più piccola. Pertanto, per il corridoio, sono preferibili i colori pastello come il giallo o il verde o i toni del bianco e del crema. I toni freddi sono anche preferiti a quelli caldi. Fanno in modo che, quando si dissolvono visivamente, lo spazio rimanga ampio e libero. D’altra parte, i toni caldi efficaci possono essere utilizzati per grandi stanze, come la sala da pranzo. Per i soffitti alti, dipingere il soffitto dello stesso colore delle pareti può avere un effetto caldo. Ma attenzione: questo non è possibile se il soffitto è basso, perché fa sembrare lo spazio più piccolo.

Lo spazio ha delle finestre? Gli spazi scuri dovrebbero piuttosto essere illuminati con colori brillanti senza luce naturale, poiché queste tonalità riflettono la luce invece di assorbirla. È meglio evitare i toni molto freddi se non c’è luce solare, altrimenti la stanza sembrerà facilmente clinica. Sono disponibili anche toni bianchi, con sfumature fredde e calde.

Dobbiamo dormire in una stanza? Non si possono scegliere toni troppo luminosi per la camera da letto, perché vi si può trovare pace e tranquillità. Tuttavia, le singole pareti in colori molto scuri come il marrone, il verde o anche il nero saranno più belle. Anche il grigio è una buona scelta. Ti incoraggia a mescolare più colori e promuove l’armonia nella stanza.

Per forza, in linea di principio, tutto ciò che è piacevole è tollerato. E se dopo un po’ non ti piace, contrariamente alla norma, puoi sempre provare il bianco e un altro pigmento.

Quanto tempo deve asciugare la pittura murale? Da quanto tempo la pittura del muro sta evaporando?

Prima di aggiungere una seconda mano, la pittura murale dovrebbe ancora essere applicata durante la notte. Dovete assicurarvi che sia completamente asciutto prima di tagliare il nastro adesivo e rimettere in ordine i mobili. La pittura murale evapora per un tempo molto lungo in certe condizioni. Nelle stanze appena dipinte, si può smettere di investire per almeno un giorno. Bisogna assicurarsi che ci sia una circolazione d’aria sufficiente durante i primi giorni di una nuova mano di pittura.

Quanto dura la pittura murale?

Abbiamo già elencato i conservanti. Aspetta un attimo, la pittura si deteriorerà? Sì e no. La pittura murale che è stata conservata correttamente dura molto bene. Tuttavia, con il tempo, la consistenza si deteriora. Ecco perché alcuni produttori hanno fissato un limite di tempo per la longevità, ma non è obbligatorio. In generale, si può capire dalla tonalità se è ancora disponibile. Pertanto, una data di scadenza scaduta non è una scusa per disfarsene.

Lire aussi  ᐅ La migliore pittura per piastrelle: opinione nel 2023!
Per una cucina bianca o mobili bianchi, quale colore di parete è adatto?

Un colore diverso delle pareti è un ottimo modo per rendere lo spazio più vivo se tutti i mobili sono bianchi. Con pareti bianche e sedie bianche, la sensazione finale è molto pulita e facilmente clinica. I colori brillanti, come il verde foresta scuro, sono molto comuni in cucina. A volte è necessario dipingere solo una superficie, per esempio il lato della finestra.

In generale, poiché qualsiasi colore di parete è adatto, i mobili bianchi sono un perfetto punto di partenza. I toni del grigio sono molto nobili e hanno un aspetto minimalista. Si possono usare toni caldi o freddi, a seconda delle condizioni di luce. Anche i colori brillanti, come il rosso, hanno un un look sorprendente. Tuttavia, in questo caso è meglio dipingere solo una parete all’inizio, poiché i colori brillanti stancano facilmente l’occhio.

migliore pittura murale

Di che colore è una parete di mobili marrone, un pavimento grigio o un divano grigio chiaro?

Sarete più adatti in termini di colori delle pareti con un interno grigio. Senza sembrare così sterile, il grigio sembra nobile e alla moda. I mobili o i pavimenti grigi permettono spesso di mescolare altre tonalità che sono diverse. È quindi possibile combinare due diversi colori di pareti.

Quale colore di parete si abbina al faggio o alla quercia?

I mobili o i pavimenti in legno danno da soli un’impressione di comodità. Si deve prima stabilire il colore del legno per trovare il colore perfetto delle pareti. Il faggio, uno dei legni più comuni in Germania, può avere una sfumatura rossastra o addirittura giallastra. Il legno di faggio, in particolare, ama essere colorato. Le sfumature di blu e viola sono particolarmente adatte.

Con il faggio, i toni caldi delle bacche sono sempre fantastici. In generale, la quercia è significativamente più scura e dall’aspetto più rustico del faggio. Le tonalità di colore più scure completano perfettamente il legno caldo. Rosso, giallo o arancione sono perfetti se si sceglie qualcosa di più forte. Spesso, il beige chiaro o il grigio hanno anche un nuovo look.

Quale colore di parete è accettabile per la camera da letto?

Per la camera da letto, i colori più scuri e non troppo luminosi sono sempre più di moda. Per esempio, blu scuro, verde o anche nero. Si dovrebbe anche dipingere solo una parete, come quella dietro il letto, in modo che questa combinazione di colori non sia troppo opprimente.

Per esempio, se i colori scuri sono considerati troppo audaci, i toni verdi chiari e freddi sono una buona opzione perché hanno un impatto molto calmante. La scala e l’altezza della stanza giocano entrambe un ruolo nella scelta dei colori per la camera da letto e dovrebbero essere prese in considerazione. Nella camera da letto, i colori brillanti delle pareti dovrebbero essere evitati perché non creano uno spazio in cui è facile rilassarsi.

Come posso sbarazzarmi della pittura murale?

Con il residuo che rimane, anche la migliore pittura murale può essere rimossa. Tuttavia, questo sarà probabilmente fatto solo una volta che il colore si è asciugato completamente, poiché questo indica che tutti i solventi sono evaporati. E la pittura liquida può essere smaltita al centro di riciclaggio in quantità limitate.

Nessuna pittura dovrebbe essere semplicemente versata nel lavandino o nella toilette in qualsiasi condizione. La pittura murale ha ancora una lunga durata se conservata correttamente e può essere conservata fino al prossimo progetto di costruzione.

Panoramica e confronto dei migliori test di pittura murale

Anche se dipingere le pareti è facile da padroneggiare, ci sono alcune cose a cui bisogna pensare in anticipo, specialmente per i pittori principianti. Il primo e più importante è determinare la forma di pittura più appropriata per il progetto proposto.

Bisogna anche pensare in anticipo all’impatto della pittura nello spazio e alla sua longevità, oltre alle diverse varietà di pittura disponibili in commercio. Si dovrebbe anche pensare in anticipo a riciclare i pigmenti in eccesso. Una volta che tutte queste questioni sono state spiegate, ci sono pochi ostacoli alla pittura. Un grande successo!

 

Ultimo aggiornamento 2023-01-27 / Link di affiliazione / Immagini da Amazon Product Advertising API

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *